Cosa fare e vedere ad Urbino in un giorno

Città natale di Raffaello e Piero della Francesca, Urbino forma insieme a Pesaro una famosa provincia delle Marche (ovviamente parliamo della provincia di Pesaro Urbino!). Le due città, che le danno il nome, non potrebbero essere più diverse. Moderna e innovativa Pesaro, rinascimentale e artistica Urbino.
Urbino sorge sulle colline del Montefeltro ed è una vera e propria opera d’arte. Non a caso, è considerata Patrimonio dell’Unesco dal lontano 1998. Se non siete mai stati in questa città, andiamo insieme a scoprire cosa fare e vedere ad Urbino in un giorno.

Cosa fare e vedere ad Urbino in un giorno

Casa Natale di Raffaello

Cominciamo l’approfondimento su cosa fare e vedere ad Urbino in un giorno dalla personalità più importante legata a questa città, Raffaello. Urbino è la città natale di questo immortale artista e qui è ancora possibile visitare la sua casa di nascita. In questa abitazione si sono svolte le prime vicende della vita dell’artista, che trovava grande ispirazione proprio dal cortile di questa dimora.

Solo successivamente alla sua morte si è pensato di trasformare questo luogo in un museo e così è stato. Oggi qui sono conservate alcune opere dell’artista e i bozzetti dei suoi lavori e gli spazi di questa casa ospitano mostre e collezioni. È un ambiente davvero da vedere e vivere. Trovate le informazioni utili alla visita e gli orari di apertura sul sito web ufficiale [Link].

A Raffaello non è soltanto dedicato il museo nella sua abitazione, ma anche una famosa statua che si trova a Piazzale Roma. La sua figura domina il piazzale dall’alto e ad Urbino è famosa la pratica del “selfie con Raffaello”.

Cosa fare e vedere ad Urbino in un giorno
Copyright: Italy

Cattedrale di Santa Maria Assunta

Il monumento sacro forse più importante della città è il Duomo, cioè la Cattedrale di Santa Maria Assunta. Questa chiesa, purtroppo, è in perenne restauro, già dalle sue origini. Datata 1021, a causa di alcuni eventi naturali è stata ricostruita e restaurata più volte. Nella versione che vediamo ai giorni nostri domina il colore bianco e il marmo. Frutto del restauro del Valadier che ne fu incaricato dopo il terremoto del 1789. Non è la chiesa più bella di Urbino ma è davvero maestosa.

La parte forse più famosa di questa cattedrale sono i sotterranei, le sue famose grotte. Dagli abitanti vengono chiamate Grotte del Perdono e si dice che vengano percorse dagli urbinati durante la settimana santa per chiedere il perdono dai peccati. L’ingresso alla chiesa è gratuito, ma per visitare le Grotte è necessario il biglietto che ha un costo di 3,50 euro.

Cosa fare e vedere ad Urbino in un giorno

Oratorio San Giuseppe

L’Oratorio di San Giuseppe, nonostante una facciata quasi anonima, nasconde un vero tesoro. Una volta entrati non potrete non rimanere strabiliati dagli affreschi che si sviluppano su tutta la costruzione. In questo oratorio infatti è contenuta una delle opere d’arte più importanti del rinascimento italiano, il ciclo degli affreschi di Jacopo e Lorenzo Salimbeni.
Sono perfettamente conservati e ci raccontano ancora oggi una vera e propria storia ad episodi. Per l’ingresso a questo luogo è previsto un biglietto a pagamento, ma è combinato alla visita dell’oratorio san Giovanni di cui vi parlerò a breve. 

Cosa fare e vedere ad Urbino in un giorno
Copyright: Why Marche

Oratorio San Giovanni

Anche l’Oratorio San Giovanni appare anonimo, ma regala grandi emozioni una volta varcata la sua soglia. Non si tratta soltanto di pittura, anche l’Oratorio san Giovanni è infatti minuziosamente decorato con affreschi e opere di grande pregio, ma soprattutto di scultura. In questo luogo è possibile ammirare il complesso della Natività di Federico Brandani. È un’opera unica nel suo genere, realizzata in tufo e pietra pomice per rendere l’opera quasi luminosa. È situata in una piccola cappella, rivestita di stucco, per farla sembrare una grotta. Un vero capolavoro.
Come dicevo, l’ingresso ai due oratori è combinato e ha un costo di 5 euro

Cosa fare e vedere ad Urbino in un giorno
Copyright: Raffaello Travel Group

Palazzo Ducale

Veniamo all’assoluto protagonista del centro città, il Palazzo Ducale. Difficile non trovarlo e non vederlo, considerata la sua posizione e la sua maestosità. È forse l’opera architettonica più importante del Rinascimento italiano e la sua costruzione fu voluta da Federico da Montefeltro, signore della famiglia che rese questa città il vero centro dell’arte rinascimentale. Al suo interno, inoltre, è ospitata la Galleria Nazionale delle Marche, dove si possono ammirare opere di inestimabile valore. Raffaello, Tiziano, Piero della Francesca, e autentici capolavori dell’arte italiana.

È sviluppata su tre piani, completamente rivestiti di opere e, nei suoi sotterranei, potrete trovare le scuderie e la vecchia cisterna. L’ingresso al Palazzo e alla Galleria è gratuito la prima domenica del mese. Altrimenti ha un costo di 10 euro per il biglietto intero. Trovate le informazioni e gli orari di apertura sul sito della Galleria Nazionale delle Marche [Link].

Per finire, una piccola curiosità. Su un particolare lato di palazzo ducale si trova un muro definito “dei bisbigli”. Qui si dice che se due persone si posizionano ai due lati della costruzione, potranno parlarsi a bassa voce e sentirsi, nonostante la distanza. Provateci anche voi, funziona, grazie all’acustica particolare della costruzione che aiutava le guardie a comunicare senza rivelare ad altri le loro parole. 

Cosa fare e vedere ad Urbino in un giorno

Rampa Elicoidale

La grande torre che vedrete, osservando il Palazzo Ducale dall’esterno, nasconde una particolarità. È proprio in quella torre che si trova la famosa Rampa Elicoidale, il vero simbolo della città. Si tratta di una scala a chiocciola, detta “scala a lumaca”, voluta da Federico da Montefeltro per essere più facilmente collegato alle stalle dalla sua abitazione. È così vasta che poteva essere percorsa… a cavallo! È davvero una perla dell’architettura rinascimentale, ve ne raccomando assolutamente la visita. 

Cosa fare e vedere ad Urbino in un giorno
Copyright: Borghesi Francesco

Fortezza di Albornoz

Mi allontano dal centro di Urbino per parlarvi della Rocca di Albornoz. Si trova sul Monte S. Sergio, sul punto più alto del territorio di Urbino. Oggi è contenuta interamente nel Parco della Resistenza. Come tante altre Fortezze che portano lo stesso nome, sparse per il centro Italia, questa costruzione fu edificata per il controllo del territorio circostante. Ve ne raccomando la visita, sia alla Fortezza Alta, con un biglietto dal costo di 1,50, sia per la posizione, che vi permetterà di osservare Urbino dall’alto e da lontano e di scattare meravigliose cartoline.

Cosa fare e vedere ad Urbino in un giorno

Mappa interattiva su cosa fare e vedere ad Urbino in un giorno

Dopo avervi parlato di cosa fare e vedere ad Urbino in un giorno, ecco una mappa interattiva che raccoglie tutte le attrazioni citate. Potete navigarla direttamente da qui!


E voi, siete mai stati ad Urbino? Che cosa vi ha colpito di questa “città ideale”?

Se il post vi è piaciuto, ricordatevi di pinnarlo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *