Cosa vedere a Narni e dintorni in un giorno

Narni o Narnia, come la chiamavano gli antichi romani, ha ispirato lo scrittore C.S. Lewis, per il suo famoso romanzo Le Cronache di Narnia. Si tratta di uno dei borghi più caratteristici dell’Umbria, ed è situato nella porzione di territorio più vicino al Lazio. Si trova infatti a soli 10 km circa da Orte e, per visitarlo, vi consiglio di raggiungerlo in automobile e parcheggiare al Parcheggio del Suffragio per poi proseguire a piedi (in salita) o con le comode scale mobili.
Perciò, se siete pronti, scopriamo cosa vedere a Narni e dintorni in un giorno.

Cosa vedere a Narni e dintorni in un giorno

Duomo di Narni

La Concattedrale di San Giovenale è il Duomo di Narni ed è sicuramente il suo edificio religioso più importante. Dedicata al primo vescovo di Narni, Giovenale, poi diventato Santo e Martire, è un edificio complesso e stratificato che testimonia tutti i cambiamenti che l’hanno attraversato nel tempo, modificandolo.

Chiesa romanica tra le più belle dell’Umbria, colpisce per il suo interno finemente affrescato e per il suo altare. La Cattedrale è visitabile tutti i giorni con orario 8.00/12.30 e 15/19 ed il suo ingresso è gratuito e aperto a tutti.

Cosa vedere a Narni e dintorni in un giorno

La Rocca di Albornoz

Come gran parte delle città dell’Umbria, anche Narni possiede la sua Rocca Albornoziana. Fatta erigere nel 1300 dalla famiglia Albornoz, si trova ad un’altezza di circa 300 metri sul livello del mare e domina il Monte Maggiore. Si può raggiungere a piedi dal centro di Narni, attraverso il caratteristico percorso del Monte.

È circondata da una rigogliosa vegetazione che rende il cammino suggestivo ed indimenticabile. La Rocca può essere visitata grazie al Narnia Pass che, al costo di 9 euro, permette l’ingresso a tutti i musei e le attrazioni a pagamento della città.

Cosa vedere a Narni e dintorni in un giorno

Piazza dei Priori

Proseguo la guida su cosa vedere a Narni e dintorni spostandomi nel centro storico del comune per parlarvi della sua piazza principale, Piazza dei Priori. Ai tempi dell’Impero Romano, qui sorgeva il foro e nel periodo medievale, la Piazza è diventata il vero centro della vita e del governo della città. Su questa piazza si affacciano alcuni dei palazzi più importanti della città, come il Palazzo dei Priori e quello del Podestà, il Teatro Manini e la Torre Civica che un tempo veniva utilizzata per dare le comunicazioni agli abitanti del paese.

La sua fontana principale si trova, inaspettatamente, alla fine della Piazza e non al centro, come ci si potrebbe aspettare. La sua posizione sta ad indicare i cambiamenti e l’espansione di questa piazza nel tempo.

Cosa vedere a Narni e dintorni in un giorno
Copyright: Turismo Narni

Narni Sotterranea

Chi visita Narni in superficie, non può di certo perdersi la visita alla Narni Sotterranea. Si accede alla parte sotterranea e nascosta della città attraverso una Chiesa, scoperta soltanto nel 1979. Da qui si scende, in un vero e proprio ipogeo, nel quale è possibile visitare una Chiesa con il suo altare, l’acquedotto e le celle del tribunale dell’Inquisizione. In una cella, in particolare, è ancora possibile vedere i messaggi lasciati da un prigioniero, scavati nelle pareti.

Ma non solo, perché all’interno di questo sistema di cunicoli è stato creato un vero e proprio parco avventura, il primo a trovarsi sotto la superficie. Vi sconsiglio la visita di Narni Sotterranea se soffrite di claustrofobia o di particolari condizioni sanitarie, ma per tutti gli altri la visita è d’obbligo. Trovate informazioni, orari e costi sul sito web [Link].

Cosa vedere a Narni e dintorni in un giorno
Copyright: Ministero della Cultura

Speco di San Francesco

Ci allontaniamo di una decina di km dal centro di Narni per raggiungere lo Speco di San Francesco, uno dei santuari francescani più suggestivi ed importanti d’Italia. La parola Speco, in realtà, non si riferisce al santuario in sé, ma ad una particolare grotta dove il Santo amava ritirarsi in preghiera e solitudine. La Grotta è raggiungibile a piedi e nei suoi dintorni si trova anche la piccola Chiesetta a lui dedicata in origine.

Il Santuario, invece, si raggiunge da Narni attraverso la via del Perdono ed è possibile parcheggiare l’automobile a circa 150 metri dall’ingresso. Ve ne raccomando la visita per il suo valore storico e per il senso di pace che solo luoghi come questo sanno infondere.

Cosa vedere a Narni e dintorni in un giorno
Copyright: Turismo Narni

Il Centro d’Italia

Proseguendo nei dintorni di Narni, non posso non citarvi un particolare monumento che sta ad indicare il perfetto centro geografico del nostro paese. Ci troviamo nelle vicinanze del Ponte Cardona, uno dei Ponti romani meglio conservati della storia.

Ad una posizione di Latitudine NORD 42° 30’ 15,5″ e Longitudine EST 12’34’21,5″, si trova un cippo che sta ad indicare il centro esatto del nostro paese. È circondato da una fitta vegetazione e da querce secolari, che danno a questo luogo un aspetto quasi magico e leggendario.

Cosa vedere a Narni e dintorni in un giorno
Copyright: Loquis

La Ciclabile delle Gole del Nera

Inaugurata nel 2016, la ciclabile costeggia il fiume Nera per circa 6 km. È considerata una delle ciclabili più belle d’Italia, grazie al paesaggio nel quale si immerge. Inoltre, è una ciclabile di difficoltà contenuta, adatta alle famiglie e anche ai bambini, proprio perché circondata dalla natura e mediamente pianeggiante.

Attraverso questo percorso si raggiunge facilmente Stifone, uno dei borghi più suggestivi della zona, anche grazie alle sue acque cristalline. Qui si trovano infatti le famose Mole Di Narni, un bacino idrico caratterizzato da acqua trasparente (ma molto fredda!) Il bacino non è purtroppo balneabile, perché soggetto a inondazioni, si trova, infatti, nelle vicinanze di una centrale idroelettrica che avverte dell’innalzamento dell’acqua attraverso apposite sirene. La vista è davvero impagabile e chi passa da Narni non può perdersi questo piccolo paradiso naturale.

Cosa vedere a Narni e dintorni in un giorno
Copyright: Italia.it

Mappa interattiva di cosa vedere a Narni e dintorni in un giorno

Ho creato per voi una mappa interattiva che riassume tutte le attrazioni citate in questo articolo, potete navigare direttamente da qua!

Concludo così la guida su cosa vedere a Narni e dintorni in un giorno, voi ci siete mai stati? Conoscevate le sue Mole?


Se il post vi è piaciuto, ricordatevi di pinnarlo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *