Di rientro da una vacanza o da un viaggio di lavoro, ci dirigiamo verso il tapis roulant per il ritiro della nostra valigia ma… non la troviamo.
È l’incubo di ogni viaggiatore e succede molto più spesso di quanto si pensi. Vediamo insieme cosa fare quando i nostri bagagli vengono smarriti all’aeroporto.

Bagagli smarriti all’aeroporto: cosa fare

La prima cosa da fare in questi casi è mantenere la calma ed il controllo. Pur trattandosi di un evento traumatico e fastidioso, lo smarrimento delle valigie è all’ordine del giorno negli aeroporti e, nella maggioranza dei casi, i bagagli vengono ritrovati dopo 24 ore.

La seconda cosa da fare è quella di raggiungere il prima possibile l’ufficio Lost and Found, l’ufficio degli oggetti smarriti, per intenderci. È presente in tutti gli aeroporti, da quelli più piccoli a quelli più vasti, e gestisce le pratiche di smarrimento. Quasi sempre è ubicato proprio nella zona di riconsegna dei bagagli.
In quell’ufficio vi sarà chiesto di compilare un modulo, chiamato PIR (Property Irregularity Report), dove vi consigliamo di essere il più precisi possibile. Su di esso va indicato il codice identificativo del bagaglio (che troverete sul talloncino che viene apposto proprio al momento dell’imbarco. Piccolo consiglio… fotografate sempre il talloncino in modo da essere pronti con una copia in caso in cui vada perso) e una descrizione precisa di ciò che stavate trasportando nella valigia smarrita. L’elenco è utile soprattutto nei casi di ritrovamento, poiché vi permetterà di verificare se qualcosa può essere stato sottratto dal bagaglio.

Una volta inoltrata la richiesta, dovrete aspettare notizie. Avete la possibilità di chiedere aggiornamenti allo stesso ufficio a cui avete inoltrato la denuncia di smarrimento oppure, nel caso di alcune compagnie aeree, è possibile seguire lo stato di avanzamento della pratica sul loro sito web.

Bagagli smarriti all’aeroporto: cosa fare

Cosa succede se il bagaglio non viene ritrovato entro 24 ore?

Vi abbiamo anticipato che i bagagli vengono spesso ritrovati entro 24 ore dallo smarrimento, ma cosa succede se, invece, non vi vengono restituiti?

Se, una volta passati i 21 giorni canonici, il vostro bagaglio non è tornato a casa, allora dovrete inoltrare una richiesta direttamente alla compagnia aerea. È la compagnia aerea, infatti, la diretta responsabile degli smarrimenti e dei possibili risarcimenti ad essi correlati. Il risarcimento, inoltre, può essere richiesto anche nel caso di un bagaglio ritrovato ma danneggiato, oppure nei casi di furto.
Nei paesi dell’Unione Europea e per le compagnie Aeree di paesi firmatari della Convenzione di Montreal, i passeggeri hanno diritto ad un risarcimento fino a 1335 euro. Per i paesi, invece, aderenti alla Convenzione di Varsavia, il risarcimento sarà di 17 euro da moltiplicare per ogni kg del bagaglio smarrito.

In entrambi i casi, la richiesta di risarcimento va inoltrata alla compagnia aerea tramite raccomandata, contenente la copia del biglietto aereo, la copia del modulo PIR, il talloncino identificativo del bagaglio, una lista dettagliata del contenuto della valigia, le copie degli scontrini della merce acquistata per sostituire la propria e le vostre coordinate bancarie. Se la compagnia aerea non risponde o si rifiuta di accordarvi un risarcimento, potrete sempre ricorrere al Giudice di Pace.

Bagagli smarriti all’aeroporto: cosa fare

Trovate tutte le informazioni dettagliate sul sito ufficiale dell’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile [Sito web]. Questo Ente ha infatti una sezione completamente dedicata ai viaggiatori e ai loro diritti. Inoltre, lo stesso ente mette a disposizione dei viaggiatori un numero verde, 800 898121, attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 8 alle 20. 

Per finire, vorremmo darvi un consiglio importante. Quando viaggiate riponete tutti gli oggetti fondamentali nel bagaglio a mano. Documenti, chiavi, contanti, medicinali, persino i caricabatterie degli apparecchi elettronici. È bene che certi oggetti vengano custoditi personalmente, per evitare danni e problemi ben più gravi.

Vi è mai capitato perdere un bagaglio? Raccontateci la vostra esperienza!

Pinna il post se ti è piaciuto l’articolo.

Potrebbe anche interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *