recensione yumetwins kawaii

Ricevere gadget giapponesi super kawaii grazie a YumeTwins!

Amo il Giappone e la sua cultura. Amo come riescano a rendere “carino” ogni elemento della quotidianità (pubblicità, utensili, servizi) e come la cultura pop giri intorno a queste figure.
Sì, perché molti dei personaggi e delle mascotte sono diventati con il tempo delle vere e proprie icone, tanto da essere poi esportate in tutto il mondo (avete presente Hello Kitty? Nasce nel lontano 1974 e fa parte dell’incredibile fabbrica di personaggi che è la Sanrio).

Questa cultura del “kawaii” (aggettivo della lingua giapponese che può essere tradotto in italiano come “carino”, “amabile”, “adorabile”) è ciò che attira moltissimi dei viaggiatori che decidono di visitare, finalmente, il Giappone. Ma se vi dicessi che esiste un modo per ricevere tantissimi gadget giapponesi direttamente a casa?

Poco tempo fa ho ricevuto una misteriosa box, proveniente dal Giappone. La scatola si presentava molto colorata, con scritto “YumeTwins”. Ho deciso di farne l’unboxing in diretta su instagram (siete curiosi di scoprire il mio canale di Instagram? Potete trovarlo qui: Ragazza in Viaggio) , e aprendolo sono stata invasa da tantissimi oggetti incredibilmente carini!

yumetwins

Per prima cosa, ho trovato un piccolo depliant con spiegati tuuuuutti i gadget che avrei trovato all’interno, più varie iniziative a cui partecipare (come i contest per vincere tantissimi premi e altre box!). Anche questo, come vedrete, è caratterizzato da una grafica con colori pastello è personaggi adorabili. Il mio pacco è del mese di aprile 2018, quindi dedicato alla pasqua… e si capisce subito dalla copertina del depliant!

yumetwins

Ma il contenuto principale era subito sotto! Volete sapere cosa ho trovato? Guardate la foto!

yumetwins april 2018

Dal più piccolo al più grande, nel pacco di Yumetwins ho trovato:

• 1 evidenziatore a forma di smalto (il mio era di colore arancione! Ora però necessito di tutti gli altri per esporli vicini! ahaha)

• 1 portachiavi squishy. Dovete sapere che in Giappone, la moda dello “squishy” è davvero esplosa! E’ possibile infatti trovare interi negozi dedicati esclusivamente a questi oggetti “morbidosi”, simili alle nostre palline antistress insomma. Si trovano di qualsiasi colore e forma (ne potete vedere uno anche nel video girato in Giappone durante l’Hanami 2018 )

• 1 “To do list” di Gudetama, ossia una specie di block notes in cui appuntare le “cose da fare”. Sono felicissima di aver trovato qualcosa di Gudetama, uno dei miei personaggi preferiti della Sanrio. Gudetama è la rappresentazione della pigrizia a forma di uovo: è possibile trovarlo in tantissime versioni (con la fetta di bacon a mo’ di coperta, totalmente svogliato mentre viene afferrato dalle bacchette per essere mangiato ecc.), e il suo essere totalmente svogliato e con ben poche ambizioni (tanto, alla fine, verrà mangiato), lo rende il personaggio più indifferente alla vita e, allo stesso tempo, tenero che abbia mai visto!

• 4 spugne di Rilakkuma, un altro personaggio molto famoso. Lo avrete sicuramente visto in qualche gadget per bambini, anche in Italia, poichè è super conosciuto (non come Hello Kitty, ma quasi!). E’ un impiegato d’ufficio che gira con un costume da orso (nel suo armadio ci sono solo costumi da orso!), e passa il tempo ad oziare (il nome è infatti la crasi tra “relax” e “kuma” – che in giapponese significa orso). Queste spugnette non mi sembrano incredibilmente efficaci per lavare (sembrano un po’ troppo rigide), ma non credo che le testerò mai visto il costo che probabilmente hanno, rispetto alle normali spugne!

• 1 peluche di My Melody, che era tutto schiacciato nel lato della box. Pensavo fosse piccolo, poi appena l’ho tirato fuori è esploso. Incredibilmente, My Melody è un cartone che è arrivato anche in Italia, ma nonostante in Giappone sia molto famoso… qui da noi in pochi se lo ricordano.

• 1 bollitore per uova “onsen stile”. Bollitore per modo di dire, poichè è specifico per un tipo di cottura che da noi non è molto utilizzata. La preparazione prevede di far bollire l’acqua, ricoprire le uova con l’acqua bollente e lasciarle “cuocere” nel bollitore. Il tempo varia in base alla cottura che si vuole ottenere. Sui 25 minuti abbiamo ottenuto un uovo quasi cotto all’interno, ma totalmente liquido all’esterno. Faremo altre prove!

Vuoi anche tu ricevere a casa un pacco di YumeTwins?

yumetwins

Il pacco mi è stato inviato dal sito Yumetwins. Nel sito potrete vedere i prezzi dei singoli pacchi o dei vari abbonamenti (3 mesi, 6 mesi, 12 mesi).
La spedizione è stata abbastanza veloce ed è tracciata, quindi non avrete problemi nel ricevere il pacco!
Ringrazio lo staff di YumeTwins per avermi omaggiato di questa box. Penso proprio di ordinarla nuovamente nel mese di dicembre per farmi un piccolo regalo di Natale! 

Volete 5$ di sconto sul primo ordine? Scrivetemi su Facebook o su Instagram e vi invio le informazioni per poter risparmiare!

1 Rispondi a “YumeTwins – Come ricevere gadget giapponesi kawaii a casa!”

Rispondi